I Maestri e il Sentiero

Perdonatemi se torno nuovamente su questo tema.. ma ci sta come la giornata di sole di oggi che splende su Milano (e spero su tutte le vs città!).

puzzleStamattina ho ricomposto un puzzle, ho messo i pezzi assieme, e tutto partiva dall’inizio di questo mio burrascoso anno…

Forse non tutti sanno che a inizio anno ho perso il lavoro, in modo molto netto, e via a seguire un periodo di forte depressione. Ho perso il lavoro perchè ho mandato amore attraverso il terzo simbolo di Reiki verso quel lavoro. Si capisce il perchè del mio stato confusionale per tanto tempo, ma ora i pezzi di questo puzzle stanno cominciando a dare una forma reale e concreta a questa immagine del puzzle… sono un pò tarda, ma piano piano ci arrivo… ehehe

Mi sono accorta in questi giorni, come sto scrivendo, di avere tanto bisogno di riconnessionericonnettermi con i Maestri. Ho riletto un libro della Giuditta su di loro, e ieri ho ascoltato sempre lei che parlava del loro operato e dell’attività dei discepoli umani (es. H.P. Blavastky o Leadbeater e tanti altri) che hanno contribuito a diffondere informazioni fondamentali scrivendo dei libri, a fine 1800 ed inizio 1900 che ora come ora sono introvabili.

In una sua registrazione la Giuditta parla a più riprese di un libro che non si trova più in giro, non si stampa più, è introvabile quanto prezioso. Una perla del mare.

Sbigottita, scopro che il libro è “I Maestri ed il Sentiero” di Leadbeater. Lo stesso libro che, come descrivo in quel post di gennaio, mi fecero trovare casualmente… ancora mi ricordo io che vagavo in biblioteca e guardavo gli scaffali con i titoli e gli argomenti, e per caso sono arrivata alla sezione spiritualità, e per caso (sempre per caso) ho trovato il famigerato libro che aspettava di essere colto e letto…

Ora capisco. Ora finalmente il puzzle si sta ricomponendo di tutti i suoi pezzi. E gratitudinecapisco con meraviglia e gratitudine che i Maestri mi sono stati affianco fin dall’inizio di questo anno di passione e dolore. Sono poi stata io che mi sono fatta sviare dalle illusioni, ma questo è un argomento che devo ancora approfondire, ma ci sto arrivando e quando troverò una conclusione positiva ne scriverò. Spero a breve!

Comunque, non arrivi per caso a trovare un libro introvabile senza un motivo! In qualche modo lo sentivo che era un libro speciale, e per questo scrissi le parti che più mi avevano colpito e, guarda caso! oggi le ho ritrovate in un hard disk! Sempre guarda caso le avevo salvate (ho perso tutto il contenuto dei primi 6 mesi dell’anno con il mio computerino che è in assistenza da 3 mesi a fare le ragnatele.. con tutto il suo contenuto!) E sempre per caso questo contenuto importantissimo l’ho salvato non so quando non so perchè!

Non esiste il caso. Esistono loro. E li ringrazio di tutto cuore. Anzi di più…

Condivido il contenuto, così come lo avevo scritto allora, sperando che possa illuminare e portare luce a più persone possibili, se non ora anche fra 100 anni…

Maestri e il Sentiero

 

La Grande Invocazione: istruzioni per l’uso

E’ una preghiera universale, che va al di là delle religioni, delle razze, delle individualità.. Può essere considerato il Padre Nostro che ci hanno insegnato da piccini, da dire tutti i giorni al mattino e alla sera prima di coricarsi.

E’ mandare luce su tutti noi, sulla nostra bella terra, perchè è giusto e ne abbiamo bisogno.

E’ semplice, potente, e i Maestri ce la chiedono espressamente di recitare quanto più possiamo… A noi la scelta…

Io scelgo ancora una volta di divulgarla, condividerla, se potete e ve la sentite fatelo anche voi, stampatela e mettetela sul frigo, oppure scrivetela al prossimo biglietto di auguri sinceri che inviate ad una persona che amate.

E’ un mantra. E’ il modo corretto di chiedere, senza sbagliare, senza perdite d’intenti, loro ce l’hanno donata per il nostro bene massimo.

Si dice che abbia “il potere di modificare il modo di pensare dell’umanità, allontanando i pericoli della guerra ed affrettandone l’evoluzione spirituale” (Giuditta Dembech, “Sul Sentiero della Luce”).

E noi che abbia IL DONO più grande, ovvero il libero arbitrio, ora possiamo decidere che farne…

la grande invocazione

I Maestri della Fratellanza

i MaestriMaestri della Fratellanza, Gerarchia, Loggia dell’Himalaya chiamateli come volete. Loro esistono, al pari degli Angeli, ma mi pare siano meno “famosi” e blasonati dei loro colleghi… sì, entrambi ci assistono, sono qui per noi, per aiutare gli uomini che ancora non hanno capito la verità, cosa è importante in questo mondo, noi l’amore l’unità la fratellanza la luce… La verità è che nessun uomo vive per sè stesso, pensateci: vi è mai capitato di rimanere in casa da soli per un giorno? Non vi è poi nata quell’esigenza innata di uscire e riprendere contatto con gli altri, seppur estranei? Noi siamo fatti per stare insieme, per vivere insieme, perchè siamo una cosa sola ispirata dall’amore per il tutto…

Maha Chohan, Morya, Koot Hoomi, il Conte di Saint Germain e gli altri sono uomini che sono vissuti in passato che hanno avuto vite esemplari: Morya per esempio è stato Abramo, Melchiorre (dei grandi Re Magi), e poi anche Re Artù, Thomas Becket, insomma grandi esseri che hanno fatto splendere già la loro luce sulla nostra bellissima terra ed hanno raggiunto un livello altissimo, per noi impensabile e che sono rimasti sulla terra per aiutarci.

KHPerchè proprio ora scrivo di loro? Perchè… chissà. Forse era già ora. Forse ne sapete più di me, voi che leggete, che sicuramente siete qui non per caso, no… le coincidenze non esistono, vi hanno mandato qui, questo è un bloggettino da 2 soldi, che google non si calcola di striscio.. Se voi siete qui è perchè 1) in qualche modo vi hanno inviato e soprattutto 2) perchè vi interessa il mondo spirituale, vi incuriosisce e magari non sapete perchè? Vi chiedete tanti perchè? Come mai? Vi sentite strani? Vi chiedete.. ma che mondo è questo, cosa posso fare io per cambiarlo? Anche Vasco ci ha fatto su una canzone, sul cambiamento, guarda caso..

Cosa fare? Dare luce, dare sorrisi, dare amore, inviare amore! Non c’è bisogno di andare a fare volontariato nelle bidonville in India, basta anche ogni giorno fare una preghiera per questa nostra terra. Oppure basta anche solo mandare sorrisi, anche agli sconosciuti, e manderemo luce a quelle persone che lo riceveranno e lo rimanderanno ad altri, come un effetto domino.  Essere cordiali con gli altri, non prendersela se ti trattano male, non sappiamo cosa hanno passato le persone che ci stanno trattando male… hanno i loro motivi, povere stelle magari stanno male loro stessi, e hanno bisogno di aiuto!

Aiutare gli altri. Sentite questo bisogno? Che siano persone, animali, piante, l’ambiente che vi circonda, la politica..? Sentite il bisogno di essere utili? E allora è probabile che i Maestri vi abbiano già chiamato, vi abbiano intravisto nel buio della massa, perchè voi avete fatto risplendere la vostra luce… e vi siete messi in cammino, verso il cammino spirituale, il proposito che vi siete dati per reincarnarvi qui ed ora. Non dobbiamo avere fretta, tutto accade nel momento giusto, e ricordiamoci che in questi mesi stiamo ricevendo enormi quantità di energie potenti, e di cambiamenti ne stanno avvenendo tanti, sia a livello individuale che globale.

Siete abbattuti? Non dobbiamo esserlo. Loro sono con noi, Maestri e Angeli sono con noi! Sempre! Il cuore rimbomba al solo pensiero, lo sentite? Sentitelo, fate vostro questo sentimento, il sentimento che voi sentite per Maestri ed Angeli! E’ amore allo stato puro, quell’amore che ricevete e daremo a tutti coloro che incontreremo oggi, e durante tutte le nostre giornate. E questa luce che rete di lucesgorga dal nostro essere si connetterà con tutti noi, come una rete cellulare o della televisione… il magnetismo della luce giungerà e collegherà i nostri cuori…. da Trieste a Lampedusa… dall’Italia alla Francia…. dall’Europa all’Africa… si collegherà tutta la terra e risplenderà perchè noi saremo canali di luce e amore!

Non dubitate, ascoltate il vostro istinto, e agite! Agiamo, ora più che mai siamo pronti, se ascoltiamo il nostro cuore, agiremo correttamente e saremo aiutati da Maestri ed Angeli perchè loro sono qui per noi, per il nostro bene supremo!

Sviluppiamo gratitudine e consapevolezza, per ogni cosa che abbiamo: il sole e la luna, la terra, il cibo a tavola, l’acqua calda della doccia, il letto caldo, i vestiti che indossiamo.. gratitudine sempre e per tutto. E consapevolezza: con consapevolezza inviamo i nostri pensieri di luce e amore verso tutti, verso la terra, e verso coloro che più ne hanno bisogno: ospedali, carceri, bisognosi, ma anche i nostri governanti, che di tanta luce hanno bisogno…

E’ facile non agire… è facile non impegnarsi… è come una persona che vuole dimagrire ma non vuole andare in palestra. Stai fresca. Vuoi che qualcosa cambi? Non sopporti più tutta la negatività e il torpore della non-azione? E allora scegli di percorrere il cammino di luce, non sprecare questa opportunità.. se ci siamo incarnati qui ed ora, è proprio perchè c’è bisogno di noi qui ed ora!

Che la luce risplenda in noi, oggi e per sempre!!!

luce